Il mondo dei traduttori online

Google ha ideato un gioco che aiuta a imparare o migliorare la lingua inglese. In cosa consiste il gioco?

Google Spell UpSpell up per ora è classificato solo come un esperimento per parlare e imparare l’inglese che potrebbe, almeno si spera, aiutare ad imparare lingue in mondo divertente ed efficace.
La base dell’applicazione consiste nel costruire una torre fatta di parole man mano che si risolvono i vari quesiti,  come ad esempio ascoltare e poi pronunciare correttamente la parola, risolvere anagrammi di parole e trovare lettere all’interno di parole.
Man mano che vengono risolte le parole queste si aggiungono nella lista che formeranno la torre, se si fa uno sbaglio la torre precipita e bisogna ricominciare. Più parole si risolvono e più la torre diventa più alta, più si dovranno risolvere termini sempre più difficili.

A lungo andare si può guadagnare una medaglia e monete che serviranno ad attivare nuovi livelli alla torre e miglioramenti. Anche se lo si classifica come gioco esso è un buon metodo per apprendere l’inglese che non consiste solo in mero apprendimento di parole, ma anche e sopratutto nell’apprendere e parlare la pronuncia correttamente.

Per utilizzare il gioco occorre utilizzare il browser Chrome di cui il gioco necessità per utilizzare la tecnologia che lo fa funzionare.
Per iniziare a giocare collegarsi all’indirizzo spellup.withgoogle.com.

Per gli appassionati e sviluppatori ecco un’elenco di quale tecnologie si serve il gioco.

  • le API di Web Speech and Text-to-Speech: che servono per riconosce la voce e per dettare le lettere proposte con una voce umana.
  • CSS3 e Canvas : utile per creare interessanti effetti e grafiche strabilianti.
  • Web audio come indicato da Google nessun plugin è stato necessario, il tutto viene gestito tramite HTML5.
  • Google Web Fonts: ormai note nell’ambiente sviluppatori e web designer come una fondamentale risorsa di font gratuiti.
  • Google App Engine: che è stato utile per lo sviluppo del progetto.
  • Google Play Game Services:  per rendere disponibile, usufruibile e per la condivisione del gioco.
  • Google+ API: integra Spell Up con Google+
  • Google Cloud Storage: per conservare ed accedere ai dati che vengono salvati in questo servizio di archiviazione.
  • Google Translate API: integra la traduzione nei siti e quindi anche nel programma.
  • Vibration API: la sensazione tattile di alcune risposte e messaggi dati.
  • Dictionary API: servizio di dizionario online www.collinsdictionary.com che fornisce le definizioni dei termini.
Cerca
Termini e frasi nel web.